Garanzia Giovani per le Aziende

La Garanzia Giovani parte con le imprese
 
 
La Garanzia Giovani, il piano europeo con cui Stato e Regioni s'impegnano a offrire ai giovani di 15-29 anni che non studiano e non lavorano (Neet) un percorso personalizzato di formazione o un'opportunità lavorativa, è attiva da oggi presso la JOB AIM, l'ATS composta da 31 partners (fra cui la Fondazione Consulenti del Lavoro, la Confcommercio, l'ANCL SU) e con capofila l'Associazione Kronos.
 

Il piano è un'importante occasione anche per le imprese che, beneficiando delle agevolazioni previste nella Regione Puglia, possono investire su giovani motivati, infatti offrendo opportunità di lavoro, formazione e autoimprenditorialità, contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi del programma.

Sono previsti bonus occupazionali per le nuove assunzioni e incentivi specifici per l'attivazione di tirocini o la trasformazione di un tirocinio in contratto di lavoro (per i contratti di apprendistato attendiamo ancora la disciplina da parte della Regione Puglia).

Per usufruire delle agevolazioni previste dal Programma è necessario che l'azienda attivi una delle misure incentivate, a favore di un giovane Neet, tra i 15 e i 29 anni, che ha aderito all'iniziativa Garanzia Giovani e sostenuto il primo colloquio di orientamento presso uno dei Servizi per l'impiego o degli enti accreditati e, indirizzi tali giovani presso la JOB AIM che provvederà a predisporre la pratica.

In dettaglio gli incentivi previsti per ogni misura e le modalità di accesso:
Assunzioni a tempo indeterminato (compreso apprendistato di II livello): bonus da 1.500 a 6.000 euro, in base alla profilazione del giovane e alle differenze territoriali. Il bonus è gestito dall'INPS.
Assunzioni a tempo determinato o in somministrazione da 6 mesi in poi: bonus da 1.500 a 4.000 euro, in base alla profilazione del giovane e alle differenze territoriali. Il bonus è gestito dall'INPS.
Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (I livello): incentivo per l'attivazione del contratto compreso tra i 2.000 e i 3.000 euro, sulla base dell'età. Si accede tramite avviso pubblico regionale o dell'INPS.
Apprendistato per l'Alta formazione e la Ricerca (III livello): incentivo per l'attivazione del contratto fino a 6.000 euro. Si accede tramite avviso pubblico regionale o dell'INPS.

Tirocinio: è prevista un'indennità erogata dalla Regione direttamente al giovane o rimborsata all'azienda, a cui si accede tramite avviso pubblico regionale. In caso di trasformazione in contratto di lavoro, alle aziende è riconosciuto un incentivo da 1.500 a 6.000 euro, la cui erogazione è gestita dall'INPS.

Nel frattempo le imprese possono aderire a Garanzia Giovani e rendere disponibili le offerte inviando l'allegato all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Campagna Garanzia Giovani - Imprese

Campagna Bonus Occupazionale

Infografica